L’alfabeto degli sprechi della Lega Nord

“Va bene, saranno razzisti però governano bene”, questo il tormentone che ci tocca sentire sempre più spesso sulla Lega Nord, che contribuisce a creare l’immagine del partito duro ma efficiente del nord.
Niente di più falso! Dalle amministrazioni leghiste emergono sprechi, errori, malapolitica tipici della vecchia Democrazia Cristiana.
15 anni di Lega in Provincia sono stati lunghi, noi abbiamo scommesso che avremmo trovato solo per il mandato di Muraro almeno uno spreco per ogni lettera dell’alfabeto.

E quindi eccolo: L’Alfabeto degli sprechi di Muraro!

A

Anguille  Per lo “studio delle anguille” l’amministrazione provinciale ha stanziato 21.600 €: una spesa sicuramente inderogabile!

B

 Bagno  Il bagno del Presidente della Provincia nella nuova sede del Sant’Artemio misura 17 metri quadrati e dispone di uno specchio di 5 metri quadrati, il minimo indispensabile, insomma…

C

 Corte dei conti  La Sezione regionale di controllo per il Veneto della Corte ha sancito che dal bilancio 2007 della Provincia: “emergeva un aumento della spesa di personale nel 2007 rispetto al 2006” per cui non risultava rispettato il vincolo del patto di stabilità.

D

 Dvd  La caccia deve essere adeguatamente celebrata e quindi la Provincia ha stanziato 9.484 € per la realizzazione di 4.000 dvd e relative brochure di un “video illustrativo sulla cattura di fauna selvatica della provincia di Treviso”, ovviamente comprensivo di ”interviste al Presidente Leonardo Muraro e all’Assessore Mirco Lorenzon”. Come avremmo potuto farne a meno?

E

 Enogastronomia  Poteva mancare in Provincia uno studio sull’enogastronomia trevigiana? Assolutamente no. La giunta Muraro ha provveduto di conseguenza stanziando 7.000 € da destinare a colmare questa gravissima lacuna!

F

 Frana  Lo scorso 3 novembre una frana ha minacciato l’abitazione di una famiglia di San Pietro di Feletto, costretta a sfollare. La frana sarebbe dovuta alla mancata manutenzione degli scoli ed alla rottura dei canali di scarico della strada provinciale 37: poiché le questioni sono state ripetutamente segnalate alla Provincia, che non è intervenuta, la famiglia le ha fatto causa. Continua a leggere

Annunci